Toll Free
1-800-669-8892 or 1-603-569-7988

Il Sogno del Maestro Yang Jwing Ming (Italian)

by Daniele Bolelli, Samurai magazine, December 13, 2007
Maestro Yang Jwing Ming in Retreat Center

Maestro Yang Jwing Ming in Retreat Center

Yang Jwing Ming e’ una leggenda nel mondo delle arti marziali cinesi. Fondatore della Yang Martial Arts Association e dell’omonima casa editrice, autore di innumerevoli libri, videocassette e DVD sulla filosofia e la pratica di gong fu, taiji, and qi gong, maestro a capo di 60 scuole diffuse in 18 diverse nazioni, membro fin dal 1990 della Hall of Fame della rivista americana Inside Kung Fu, Yang Jwing Ming e’ senza dubbio uno fra i maestri cinesi che abbia fatto di piu’ per aiutare a divulgare le arti marziali del proprio paese. A ormai sessanta anni compiuti, Yang ha raggiunto l’ eta’ in cui la maggior parte della gente comincia a pensare al pensionamento.

E dopo anni di viaggi in giro per il mondo a tenere seminari, migliaia di classi insegnate, decine di libri pubblicati, sarebbe anche lecito aspettarsi che Yang rallenti il suo infaticabile ritmo e si conceda un po’ di riposo. Ma Yang deve aver consultato il dizionario sbagliato perche’ la parola “ritiro” per lui non vuol dire pensione, ma vuol dire 10 anni di allenamento intensivo. Il progetto in cui si sta per imbarcare, infatti, fa sembrare tutta la sua precedente carriera come una semplice preparazione per una sfida piu’ alta. Il sogno di Yang e’ presto raccontato. 15 studenti tra i 17 e i 22 anni che a cominciare dall’agosto del 2008 vadano a vivere insieme a Yang su un remoto appezzamento di terreno montagnoso ad Humboldt County, nel nord della California, dove passerranno 9 mesi all’ anno per 10 anni ad allenarsi nelle arti marziali cinesi. E’ solo grazie a questo tipo di concentrazione monacale che, secondo Yang, e’ possibile raggiungere livelli di abilita’ marziale che la maggior parte dei praticanti che si alleni qualche sera a settimana puo’ solamente immaginare. Gli studenti che finiranno il programma saranno gli eredi di Yang che aiuteranno a nutrire i semi della sua visione nel futuro. Non un uomo da lasciare troppo al caso, Yang lavora al progetto dal 2004 e gia’ da allora ha cominciato a costruire le necessarie stutture per ospitare il ritiro. Il progetto, annunciato dal quotidiano americano Boston Globe nell’ agosto del 2005, entra adesso la fase di selezione degli applicanti. 30 fra gli applicanti piu’ promettenti verranno invitati ad allenarsi gratuitamente in California per due settimane durante le quali Yang selezionera’ i 15 che rimarranno con lui per la decade successiva. Oltre a migliaia di ore di vari stili di gong fu, taijiquan, and qi gong, il curriculum includera’ anche letterature inglese e cinese, storia e filosofia cinesi, cucina, musica, equitazione, utilizzo delle armi da fuoco, medicina, e svariate altre discipline (per una lista completa e per piu’ dettagliate informazioni su questo progetto si veda il sito http://www.ymaa-retreatcenter.org . I costi del progetto sono ovviamente proibitivi. Yang si aspetta di spendere tra i 5 e i 6 millioni di dollari, ma agli studenti che finiranno il ritiro tutto questo non costera’ nulla. O meglio, gli studenti dovranno sborsare la bellezza di 90 mila dollari durante i primi 5 anni, ma l’intera somma verra’ restituita a chi finira’ il ritiro. Chi abbandonera’ prima della fine invece, perdera’ i soldi. Yang considera questa la sua assicurazione in modo che non si ritrovi a perdere tempo con studenti che non siano seri quanto lui.

Ma dopo questa introduzione, forse e’ meglio che sia il maestro Yang stesso a raccontarvi il suo progetto. Recentemente, infatti il sempre impegnatissimo Yang Jwing-Ming ci ha gentilmente offerto il suo tempo per un' intervista.

DB (Daniele Bolelli): Il suo nuovo progetto mi lascia profondamente colpito. Sono piacevolemente sorpreso dall' imbattermi in qualcuno che possieda la visione e il coraggio di realizzare un sogno cosi' immenso e ambizioso. Per questa ragione, prima ancora di cominciare con le domande, voglio esprimerle la mia totale ammirazione.
Che cosa accadra' alla YMAA (la Yang's Martial Arts Association) nei prossimi anni mentre lei sara' impegnato a insegnare al Ritiro? Che cosa ne sara' delle sue classi regolari e dei molti seminari che solitamente lei insegna per il mondo?
YJM (Yang Jwing-Ming): La YMAA continuera' a esistere. L'organizzazione ha gia' raggiunto il punto in cui la maggior parte delle scuole possono funzionare indepentemente, senza bisogno che io faccia da baby-sitter. Il quartiere generale sara' spostato al YMAA California Retreat Center. Quando un instruttore YMAA vorra' avanzare di grado o approfondire gli studi, lui/lei sara' sempre benvenuto a partecipare al programma di allenamento insieme ai nostri studenti a tempo pieno (si veda www.ymaa-Retreatcenter.org per i dettagli). Infatti, questo aiutera' la YMAA a raggiungere un piu' alto standard di qualita'. Gli istruttori e gli studenti avanzati che verranno in visita vedranno la qualita' che richiedo dagli studenti a tempo pieno e ne saranno influenzati. E' mia intenzione portare gli studenti a tempo pieno a visitare tutte le scuole YMAA in giro per il mondo. Per quanto riguarda le classi regolari, la maggior parte delle volte non sono io a insegnarle. E' impossibile per me insegnare direttamente ai quasi 2000 membri della YMAA in giro per il mondo. Il mio ruolo e' di supervisore e di offrire la leadership per gli insegnanti e il curriculum che seguiranno. I miei studenti devono imparare a essere indipendenti. Quando hanno bisogno di me, ci saro'. Ma invece di essere io ad andare alle loro scuole, saranno loro a venire da me. Ho compiuto 60 anni e non intendo viaggiare fino alla fine della mia vita. Ho viaggiato per insegnare dal 1986, e' ora che siano loro a venire da me. Nel prossimo paio di anni, comincero' a ridurre il numero di seminari che insegnero'. Quando il programma a tempo pieno sara' in vacanza estiva, offriro' seminari qui al centro in California. Visto che lo spazio e' limitato, accettero' solo tra i 20 e i 25 studenti per ogni seminario. Le scuole che hanno seguito la mia direzione tramite i seminari continueranno a imparare da istruttori YMAA qualificati. Ce ne sono molti che saranno felici di viaggiare e offrire seminari alle scuole interessate (si veda www.ymaa.com per una lista degli insegnanti qualificati).

DB: Il curriculum dell'insegnamento previsto durante il ritiro appare molto completo e dettagliato. In aggiunta ad un intensissimo training marziale, ci sono anche altre parti del curriculum che mi stupiscono piacevolmente, ad esempio corsi in musica, armi da fuoco, equitazione, cucina, letteratura inglese e cinese, economia, etc. Potrebbe spiegare perche' ha scelto di includere queste materie in aggiunta ad un piu' tipico curriculum marziale?
YJM: Apprendere le arti marziali e' un modo per imparare l'arte della vita. Esistono molti altri metodi che insegnano a vivere. Visto che gli studenti passerranno dieci anni ad allenarsi, devono anche sperimentare altre discipline che abbiano lo stesso scopo di comprendere la vita. La musica e' una parte essenziale della vita. Se qualcuno non apprezza la musica, la loro comprensione spirituale e mentale della vita sara' superficiale. Ho molti studenti che sono abili musicisti e tutti se vorranno potranno venire a insegnare agli studenti a tempo pieno. Penso che farebbero bene a cogliere questa occasione. Servira' ad equilibrare l'intensita' dell' allenamento fisico.

Riguardo alle armi da fuoco, penso che imparare le arti marziali non voglia dire solamente imparare le arti antiche. L'uso delle armi da fuoco moderne richiede una grande disciplina e molto allenamento per raggiungere un alto livello. Sara' utile ai partecipanti al ritiro imparare sia le arti marziali tradizionali che quelle moderne.

L'equitazione e' un'arte che e' direttamente connessa alle arti marziali. Visto che la YMAA si trova in un' area remota dove ci sono molti pascoli, dovremmo usare questa opportunita' e imparare ad andare a cavallo. Non solo e' un'attivita' divertente, ma e' anche un modo per comunicare con gli animali e con la natura.

A proposito della cucina, visto che avro' solamente 15 studenti, il YMAA Retreat Center non sara' in grado di ingaggiare un cuoco a tempo pieno per preparare i pasti. La cucina e' un'arte che puo' rendere la vita piu' ricca di gioia. Personalmente, mi piace cucinare. All' inizio gli studenti impareranno a cucinare da me, e piu' avanti impareranno da altri insegnanti. Gli studenti cucineranno tutti i giorni della loro permanenza. Faranno a turno e impareranno ad apprezzare la parte piu' bella della vita: il buon cibo.

La letteratura inglese e cinese e' necessario perche' tutti gli studenti devono imparare a guadagnarsi da vivere una volta finita la loro permanenza con me. Studiare inglese li aiutera' ad imparare a scrivere per presentare al pubblico i benefici dell'allenamento. Io piantero' solamente i semi. Stara' a loro pubblicizzare le tecniche e le teorie che impareranno. Visto che cio' che impareranno principalmente saranno le arti marziali cinesi, che si sono evolute grazie alla cultura cinese, devono comprendere le radici di queste arti cosi' da comprendere meglio le arti marziali stesse. Per questo sara' necessario che siano esposti alla storia e alla cultura cinese.

Inoltre, devono imparare a creare DVD didattici di alta qualita' per continuare a propagare le arti.

Apprendere alcune nozioni di economia sara' essenziale per la loro sopravvivenza dopo che finiranno il ritiro. Nella societa' moderna, se non possiedi abilita' economiche, non avrai successo nella tua carriera.

DB: Ci sara' qualcun altro sulla proprieta' oltre a lei e agli studenti?
YJM: Oltre a me, ci saranno un manager e un cordinatore del programma che vivranno sulla proprieta'. Quando sara' necessario assumere altri insegnanti che verranno in visita, ci saranno anche loro.

DB: Chiaramente lei sara' l'insegnante principale, ma il suo sito web menziona che portera' anche alcuni istruttori per insegnare alcune classi. Ha gia' scelto chi saranno e in quali discipline?
YJM: Non so ancora chi sara' invitato. Ma quando tutto sara' pronto, sono sicuro che trovero' alcuni insegnanti qualificati.

DB: Accetterete visitatori o il ritiro sara' chiuso al pubblico?
YJM: Per almeno due mesi all'anno, parecchi seminari saranno offerti al pubblico, probabilmente durante l'estate. Durante l'annata regolare, chiunque voglia visitare dovra' prima ottenere l'approvazionie dal Centro. Bisogna ricordarsi che questa e' un' area remota e non tutte le macchine possono raggiungerla. Le strade per raggiungere il Centro sono molto strette ed e' difficile per due macchine attraversarle allo stesso tempo. I visitatori saranno accettati solo nel caso ci sia una ragione speciale, ma anche in quel caso non gli sara' permesso di guidare fino al Centro. Il luogo puo' essere raggiunto solo da fuoristrada.

DB: Gli studenti lasceranno mai il Centro quando non sono in vacanza?
YJM: Gli allenamenti si svolgeranno dal lunedi' al venerdi' e il sabato mattino. Sabato pomeriggio e domenica sono liberi. Se vogliono andare nelle cittadine vicine come Eureka o Garberville, le macchine li porteranno la'. La quantita' di tempo libero sara' pero' minore per gli studenti che lavorano al Centro in cambio di una borsa di studio.

DB: La preoccupa che la giovane eta' dei partecipanti possa influire negativamente sul progetto?
YJM: Si', ho pensato a questo problema a lungo. Recrutero' solamente quei giovani che siano gia' molto maturi, quelli che sanno gia' cosa vogliono. Devono capire che non c'e' nessun provare, c'e' solo fare. Dopo aver deciso di partecipare, non si torna indietro. Io ho fatto la mia decisione e ho bisogno che i partecipanti facciano altrettanto. E' per questo che penso che scegliero' non piu' di 15 studenti tra gli applicanti. Come ho scritto sul sito web, inizialmente accettero' 100 applicanti, li intervistero', e gli rendero' intenzionalmente la vita difficile. Tra quelli che passeranno queste prove, ne scegliero' 30. Portero' questi 30 al Centro per due settimane di allenamento intensivo sia fisico che mentale. Dopo queste due settimane, ne scegliero' solo 15. Non mi aspetto che piu' di 7 o 8 siano in grado di completare i dieci anni di allenamenti.

DB: Come ha scelto il luogo per il Ritiro? Come e' finito a comprare il terreno ad Humboldt County?
YJM: E' stato per caso. Ho cercato il terreno per molti anni. Ho cercato in Florida, Nord Carolina, New Hampshire, e infine in California. Ma per lungo tempo non ho trovato un luogo adatto. Avevo quasi rinunciato quando finii a Garberville, nella California del Nord. Come ho trovato questa terra… e' una lunga storia.

DB: Che aspetto ha il terreno? Che cosa si trova la'?
YJM: Il Centro sorge su 240 acri di terra. Sul lato nord, ci sono 5 acri di terra piatta vicino al Salmon Creek. Intendo costruire un piccolo dormitorio e uno studio qui per alloggiare gli studenti e per tenere i seminari. Il sole viaggia da est a ovest seguendo la valle e offre molta luce. Questo luogo e' il Centro Yin del terreno. Al punto di piu' alta elevazione (piu' o meno 300 metri), c'e' una piccola area piatta dove la prima casetta e' stata costruita. I pannelli solari per l'elettricita' sono stati installai e l'acqua arriva da un pozzo scavato di recente.

In questo momento stiamo costruendo la casa per gli istruttori. Questa casa sara' completata entro la fine del 2007. La casa si apre sul lato sud e sulle montagne, che emanano Qi che nutre il terreno. Questo luogo e' il Centro Yang del terreno. Tra il confine fra Yin e Yang, c'e' una strada. La parte Yin del terreno e' coperta di alberi che richiedono molta acqua, mentre la parte Yang ha molta meno acqua. Se si fa attenzione, si puo' notare un simbolo Yin-Yang tridimensionale nel terreno. L'energia e' molto forte. Vicino, c'e' una vecchia montagna vulcanica (piu' o meno 600 metri di altitudine) chiamata Bear Butte. Il Qi e' potentissimo sulla vetta.

DB: Uno degli aspetti piu' scioccanti del progetto e' la sua intenzione di rifondere completamente i soldi agli studenti che finiranno il programma. Potrebbe commentare a proposito di questa scelta tanto coraggiosa quanto generosa?
YJM: Il Centro e' costruito nel nome di un sogno, che e' la preservazione delle arti marziali cinesi tradizionali. Non c'e' uno scopo commerciale, non c'e' nessun fine di lucro. Il deposito iniziale e' per garantire che gli studenti resteranno per 10 anni. Una volta completato il programma, non c'e' ragione di non restituire i soldi. Gli studenti avranno bisogno di questi soldi per cominciare la loro carriera. Ma se uno studente abbandona il programma o viene espulso a causa di un cattivo comportamento, perdera' il deposito. Questi soldi servono solo a garantire che non sprechero' questi dieci anni, il periodo piu' importante della mia vita. Non posso permettermi di perdere tempo. Ho sessant' anni ora e ho solo un' ultima opportunita'. Questa e' la ragione per cui ho bisogno di supporto finanziario dal pubblico. Spero di riuscire a tirare su i soldi necessari per questo programma. Se non riesco a raccogliere un minimo di due milioni di dollari entro l'agosto del 2007, l'intero progetto sara' terminato.

DB: Chiaramente questa e' un' enorme responsabilita' finanziaria da parte sua, ed indica grande generosita'. Ma praticamente, come pensa di finanziare un progetto cosi' ambizioso e costoso?
YJM: Voglio sperare che ci siano persone nel mondo con la possibilita' finanziaria e la volonta' di contribuire a questo programma. Secondo i miei calcoli, costera' tra i 5 millioni e mezzo e i 6 millioni di dollari per tutti i dieci anni. Per molti filantropi 6 millioni di dollari non sono tanto. Ma per me, rappresentano un grande contributo alla societa' e alla preservazione delle arti marziali cinesi tradizionali.

DB: C'e' qualcos' altro che buole aggiungere?
YJM: Ci sono due ostacoli a questo progetto. Per prima cosa, c'e' la questione finanziaria. Il secondo ostacolo sta nel trovare studenti qualificati. Spero sinceramente che i lettori che sono in grado di farlo passino le notizie di questo progetto a quante piu' persone possibile. Invito tutti a visitare il sito web per un piano piu' dettagliato (www.ymaa-RetreatCenter.org).

DB: Se lei e' d'accordo, sarei felice di fare un altro articolo riguardo al ritiro tra un paio di anni. Credo profondamente che questa sia una fra le piu' belle storie marziali che si possano raccontare. Sono convinto che questa storia possa servire come fonte di ispirazione per ogni artista marziale e, a un livello piu' generale, per ogni essere umano.
YJM: Grazie per il suo interesse. Sarebbe bello che Samurai scrivesse dei progressi del progetto ogni anni. Questa sara' una belle storia e una grande esperienza. Se riusciro' a trasformare questo sogno in realta, credo che incoraggiera' altri a fare cose simili. In quel caso, tutte le arti tradizionali potranno essere preservate correttamente.

ITALIAN-LANGUAGE DVDs by Dr. Yang

Chin Na 1-4

Chin Na 5-8

Chin Na 9-12

Taijiquan Yang Style

Understanding Qigong 1

Understanding Qigong 2

Understanding Qigong 3

Understanding Qigong 4

Understanding Qigong 5



COMMENTS

Ritengo interessante il progetto che già ora sarà in corso, mi rammarico solo del fatto che poche persone che conoscono bene il Qi siano in grado di diffonderlo con mente corretta e calma.
Nella nostra società occidentale e nella realtà italiana, essere e diventare coscienti del proprio Qi e portarlo alla Buddhità è solo utopia.
Avere la possibilità di essere e divenire allievi diretti di Uomini che hanno la cultura e lo Shen adatto a trasmettere Qi, conoscenza, passione, verità, è un destino veramente grande.
Esserne meritevoli è doveroso.
Sperò vivamente che il Dr. Yang Jwing-Ming formi Uomini che sappiano il valore degli insegnamenti dati e non si fermino al valore del denaro come mezzo principale della propria vita. Donare conoscenza è il destino più lieto per ogni spirito degno di questo nome, essere egoisti, attratti dal denaro è un modo consumistico di interpretare il Qi, a mio avviso quello più scorretto.
alessandro – December 28, 2008, 4:55 pm



©2014 YMAA | About YMAA | Privacy Policy |Terms of Use | Permissions | Contact Us
Free shipping on orders of $50 or more. Select "GROUND SHIPPING UPS" or "SUPER SAVER USPS" (US Post). Domestic USA locations only.
Close Close